REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI D’ISTRUZIONE

REGOLE COMPORTAMENTALI PER GLI ALUNNI DURANTE LE USCITE DIDATTICHE E/O VIAGGI DI ISTRUZIONE

La Scuola, nel promuovere le uscite didattiche e/o i viaggi d’istruzione, porta a conoscenza degli alunni e delle famiglie il presente regolamento e i Docenti accompagnatori richiamano l’attenzione su tutto quanto possa contribuire alla piena riuscita dell’iniziativa. Pertanto gli alunni dovranno attenersi scrupolosamente alle regole di condotta stabilite dall’Istituto come pure a quelle stabilite dagli Insegnanti accompagnatori durante l’iniziativa stessa. Tali regole vengono formulate al fine di tutelare i partecipanti all’iniziativa e rispondono a criteri generali di prudenza e diligenza.

E’ d’obbligo:

a) sui mezzi di trasporto

• salire in modo ordinato, senza spingere o urlare;
• restare seduti per tutto il percorso in un clima sereno ed educato;
• evitare di mangiare e bere;
• rispettare gli arredi del mezzo, evitando di rompere, graffiare o macchiare la tappezzeria.

b) in albergo

• muoversi in modo ordinato, evitando ogni rumore che possa ledere il diritto all’altrui tranquillità, schiamazzi, urla, sbattimento di porte;
• evitare passaggi da una camera all’altra, se non autorizzati, o assembramenti in una stessa camera;
• non allontanarsi dall’albergo su iniziativa personale;
• rispettare l’arredamento delle camere, ricordando che eventuali danni prodotti dallo studente vanno risarciti dagli assegnatari della camera;
• rispettare, al termine delle attività comuni, l’ora per il riposo notturno, stabilita dai docenti accompagnatori.

c) nei luoghi da visitare

• il gruppo deve mantenersi unito e attenersi alle indicazioni degli accompagnatori;
• rispettare l’ambiente, le persone e le opere d’arte;
• ascoltare con attenzione le spiegazioni degli insegnanti e delle guide
Il comportamento tenuto dallo studente durante il viaggio d’istruzione verrà successivamente riportato in sede di Consiglio di Classe per essere esaminato e comunque considerato nell’ambito della complessiva valutazione dell’alunno. Lo stesso Consiglio di Classe può valutare, in caso di comportamenti scorretti e non rispondenti al presente regolamento, l’opportunità di non consentire la partecipazione dell’alunno a successive e/o ulteriori uscite didattiche e viaggi di istruzione.
L’Insegnante accompagnatore, in caso di specifiche inosservanze del presente regolamento, si riserva la decisione di contattare i genitori o l’esercente la patria potestà, per sollecitare un intervento diretto sullo studente fino alla possibilità per gli stessi di raggiungere il minore in loco ed eventualmente di riaccompagnarlo alla propria residenza.

Si ricorda ai genitori di segnalare ai docenti accompagnatori:

• specifiche situazioni relative allo stato di salute dello studente;
• esigenze rispetto a eventuale regime alimentare particolare seguito dall’alunno.

La Coordinatrice didattica